Omas in Kazakistan: consegnato a fine 2018 il molino più avanzato dell’area Euro-Asiatica

Avviato con successo da OMAS il più avanzato impianto molitorio a grano Soft ed Hard ad Atyrau, principale città portuale del Mar Caspio conosciuta nel mondo per i grandi giacimenti di idrocarburi

Omas ha recentemente terminato la realizzazione di un nuovo rivoluzionario progetto in Kazakistan. Si tratta di un molino inserito in un progetto privato per la realizzazione del primo polo alimentare integrato composto di stoccaggio cereali, impianto di macinazionelinee per la produzione di pasta, pane e biscotti.

Il polo industriale, del valore di oltre 50 milioni di Euro, è un modello di integrazione verticale del processo produttivo che ha visto la sinergia delle principali aziende leader nel mondo in specifici settori.

Si tratta di un lavoro di filiera integrata per produrre FARINE, PASTA e BISCOTTI partendo dal frumento, con l’obiettivo di assicurare la gestione di ogni singola fase del processo per garantire la massima qualità e costanza dei prodotti finiti a vantaggio dei consumatori, assicurando i minimi costi di produzione.

A OMAS è stato assegnato il contratto, con formula “Turn Key”, per la realizzazione dell’impianto “GREEN FIELD” di ricezione e stoccaggio cereali; e dell’impianto di macinazione e preparazione delle differenti farine come richiesto dal processi di trasformazione secondaria.

Omas è stata scelta come fornitore dell’impianto perché ha proposto i seguenti vantaggi:

 

  1. Il progetto tecnologico, che ha permesso di ottenere prestazioni uniche:
    1. Tasso di estrazione di farine del 78-80%;
    2. Produzione di farine per panificazione con tasso di danneggiamento dell’amido pari al 30-35% Unità Farrand;
    3. Produzione di farine adatte alla preparazione della pasta, dal colore e sapore ideale, con amido danneggiato molto basso, pari al 9-15%.

Questa flessibilità è stata ottenuta grazie al Laminatoio LEONARDO, che permette di realizzare ricette di macinazione variando la velocità dei rulli. Omas è l’unica azienda al mondo in grado di mettere in campo questa tecnologia, che permette di produrre farine con caratteristiche panificabili variabili.
 

  1. Progetto impiantistico che, grazie al concetto di “ECOMONY IN BUILDING LAYOUT”, ha permesso a Omas di realizzare un edificio di dimensioni inferiori del 25% rispetto a qualsiasi altro fornitore, riducendo non solo il costo delle fondazioni e della costruzione, ma soprattutto il tempo di realizzazione dell’edificio stesso, garantendo al tempo stesso standard igienici innovativi; grande facilità di accesso per la manutenzione ed efficientissima operatività dell’impianto.
     
  2. L’applicazione della tecnologia innovativa “KERS - Kinematic Energy Regeneration System”, brevetto mondiale di Omas, che recupera l’energia non utilizzata dai rulli generando un risparmio energetico del 25-30% in più rispetto ai laminatoi tradizionali a cinghia.

Questa tecnologia permette una riduzione del 25% degli impianti di alimentazione elettrica del molino, come la cabina di trasformazione e di rifasamento.
 

  1. La garanzia della costruzione 100% in Italia di tutte le macchine, degli accessori, dei silo di stoccaggio, degli edifici e dell’ impianto elettrico, per assicurare la massima efficienza dell’impianto con il più basso costo di gestione.

Si tratta di una filosofia Omas che prende origine da un’attenta analisi del T.C.O. - Total Cost of Ownership dei molini, calcolata su un periodo di 5 anni di esercizio, che somma al valore iniziale dell’investimento il costo di fabbricazione e le perdite di produzione dovute ad arresti,  rotture, cali di efficienza e costi di manutenzione. Un’analisi profonda Omas che permette di evincere come il risparmio nei componenti e nei materiali da costruzione produca un vantaggio immediato, ma comprometta al tempo stesso l’affidabilità e il rendimento dell’impianto rendendolo non più vantaggioso nel medio periodo.
 

  1. Il Software di gestione dell’impianto, facile da comprendere, realizzato su una piattaforma Microsoft, che prende avvio con la ricezione dei grani e termina con il carico delle materie prime nei silo di alimentazione delle linee pasta, pane e biscotti, assicurando gestione amministrativa e costanza nella produzione.


L’impianto è dotato inoltre di pacchetto software con controllo digitale e continuo dei paramenti di funzionamento, che permette di tracciare curve di funzionamento e consumo a seconda dei tipi di materie prime e dei tipi di prodotto finito. L’impianto rispetta la normativa Europea Industria 4.0.

Particolare attenzione è stata posta sulla formazione dei tecnici di conduzione dell’impianto che hanno partecipato a corsi specifici di tecnologia, meccanica e automazione per la conduzione del molino.

Omas può ritenersi soddisfatta per aver rispettato le esigenze di un cliente esigente, fornendogli un impianto all’avanguardia che segna un nuovo standard tecnologico mondiale.  

Per ulteriori informazioni contattare:

  • Omas Branch Director Mr. Danilo Carloni, Moscow;
  • Direttore Commerciale Pietro Barbalarga, Italy.

  

  

Cliente TOO KARAT
Paese Kazakistan
Tipologia progetto Impianto di ricezione e stoccaggio cereali e di macinazione e preparazione di differenti farine con formula “Turn Key”
Plus impianto Omas è stata scelta come fornitore dell’impianto per la realizzazione, in Kazakistan, del primo polo alimentare integrato composto di stoccaggio cereali, impianto di macinazione, linee per la produzione di pasta, pane e biscotti. Si tratta di un lavoro di filiera integrata per produrre FARINE, PASTA e BISCOTTI partendo dal frumento.
Data inizio lavori Luglio 2016
ETC S.p.A.

Contatti


OMAS S.R.L.
Via Fornace seconda strada 1
Arsego - San Giorgio delle Pertiche
Padova - Italy
Tel. +39 049 9330297